Richiedi consulenza
Ecco come cambiare le gomme invernali senza spendere niente

Ecco come cambiare le gomme invernali senza spendere niente

In di RentPro

L’inverno è alle porte e, come per gli abiti, anche le auto necessitano di un cambio di stagione. La stagione fredda porta grosse modifiche alle condizioni del fondo stradale e diventa necessario, in alcuni casi anche obbligatorio, passare ai pneumatici invernali o munirsi di catene da neve. Cambiare pneumatici è un’operazione fondamentale per migliorare l’aderenza e rendere l’auto più sicura in condizioni meteo avverse.

Pneumatici invernali: come riconoscerli

come riconoscere pneumatici invernali

Riconoscere una gomma invernale è abbastanza facile, esiste una dicitura specifica che viene apposta sulla spalla accanto al resto dei codici di marcatura: la sigla M+S (mud and snow). Questo codice può essere accompagnato da un simbolo con una montagna a 3 picchi ed un fiocco di neve: in questo caso il pneumatico è omologato per l’utilizzo su neve.

Differenze tra pneumatici estivi ed invernali

I pneumatici invernali differiscono da quelli estivi per differenti peculiarità mirate a renderli più efficaci quando la temperatura cala. Nello specifico, la mescola più morbida si riscalda più facilmente e risulta più efficiente quando la temperatura esterna cala al di sotto dei 7° C. Il battistrada degli invernali è inoltre dotato di un design specifico del battistrada, con lamelle che migliorano notevolmente l’aderenza su strade innevate.

alfa romeo stelvio su neve

L’obbligo di circolare con gomme invernali o catene a bordo scatta ogni anno il 15 novembre e si conclude il 15 aprile, come stabilito dalla legge 120 del 29 Luglio 2010. L’obbligo non vale su tutte le strade ma viene deciso direttamente dai gestori della rete stradale e segnalato ai guidatori con segnaletica specifica. Il sito Pneumatici Sotto Controllo ha una lista costantemente aggiornata su tutte le ordinanze, man mano che vengono ufficializzate dagli enti.

Quanto costa montarli e come risparmiare

In media le gomme invernali costano il 20% in più rispetto ad un pneumatico estivo, una spesa necessaria per migliorare la sicurezza della propria vettura e scongiurare il rischio di multe: chi non rispetta l’obbligo può andare incontro a delle sanzioni, come stabilito dal Codice della Strada. La sanzione amministrativa è di 85 € e la reiterazione comporta anche la decurtazione di 3 punti dalla patente.

Con il noleggio i pneumatici invernali sono inclusi

Col noleggio a lungo termine la questione “gomme invernali” diventa una semplice pratica da risolvere prendendo appuntamento con l’officina convenzionata: le soluzioni RentPro All Inclusive includono numerosi servizi, tra cui la possibilità di aggiungere un set di pneumatici invernali, il cui prezzo viene “spalmato” per tutta la durata del contratto. Questo è solo uno dei tanti vantaggi, che ti permettono di avere un’auto sempre in forma e pronta ad affrontare ogni tipo di avventura!

Condividi su: