Richiedi consulenza
Nissan Micra, la lunga storia della city car giapponese

Nissan Micra, la lunga storia della city car giapponese

In di RentPro

La Nissan Micra è una delle utilitarie più famose al mondo ed il modello di maggiore successo del costruttore nipponico. La piccola city car nipponica oggi vanta un look estremamente moderno ed un pacchetto tecnologico di altissimo livello. La Micra è una vera e propria leggenda del panorama automotive mondiale e la sua carriera procede ininterrotta da oltre 30 anni.

1982, nasce la Nissan Micra

micra1

Tutto cominciò nel 1982, quando in Giappone debuttò quella che era a tutti gli effetti l’erede della Nissan Cherry. La Micra, nome in codice K10, si presentava con un look coerente con la sua epoca d’appartenenza e aveva il duro compito di rivaleggiare con i colossi europei Fiat Uno e Austin Metro. Dopo un passaggio in Nord America, la Micra arrivò in Europa nel 1984, ma solo nel 1990 ed in seguito al primo restyling la piccola giapponese fece il suo debutto in Italia. Nel Bel Paese l’utilitaria nipponica era disponibile con motore 1.2 benzina e si poteva scegliere tra carrozzeria 3 e 5 porte.

La seconda generazione

micra2

Nel 1992 viene lanciata la seconda generazione e qui la Nissan Micra trova un enorme successo, soprattutto in Italia. Il look tondeggiante e l’eccellente dotazione, rispetto alle sue concorrenti, ne decretarono l’immediato boom di mercato. La gamma motori proponeva unità diesel e diverse varianti benzina, tutte dotate di 16 valvole. Decisamente agile in contesto urbano, la seconda generazione di Nissan Micra vinse anche il premio Car of the Year 1993. Durante il suo ciclo vitale, la vettura ricevette diversi aggiornamenti estetici, fino all’uscita di produzione durante il 2002.

La svolta tecnologica con la terza generazione

micra3

Nel 2003 approda in Italia la terza generazione di Nissan Micra. Il look punta ancora una volta a linee tondeggianti, che vengono esaltate da una carrozzeria sempre meno squadrata e più basata su linee morbide. La Micra si conferma una vettura molto tecnologica: debutta la tecnologia “Intelligent key”, una prima forma apertura portiere e avviamento motore keyless. Nata grazie al supporto tecnico di Renault, la terza generazione di Micra adotta una piattaforma di base sviluppata insieme al brand francese e deve gran parte del suo successo al motore diesel 1.5 dCi di origine Renault.

La quarta generazione

micra4

Il 2010 è l’anno della quarta generazione. Il design della Nissan Micra resta coerente con i modelli precedenti, ma le proporzioni cambiano leggermente con una carrozzeria più lunga. La gamma motori propone le nuove unità Pure Drive benzina, capaci di fornire buone prestazioni e consumi ridotti. La grande attenzione di Nissan alla sicurezza si riflette in una dotazione comprensiva di ABS, 6 airbag poggiatesta attivi anteriori e posteriori, ESP, TCS (sistema di controllo della trazione, controlla la pressione dei freni su ogni singola ruota e riduce la coppia del motore per massimizzare la trazione) e cruise control/limitatore della velocità nelle versioni Acenta e Tekna.

Cambio radicale con la quinta generazione

micra5

Nissan Micra, la lunga storia della city car giapponese. L’ultima, e attuale, generazione della Nissan Micra ha fatto il suo debutto sul mercato nel 2017. Il look risulta decisamente grintoso e l’impostazione della vettura risulta molto più sportiva rispetto al passato. La carrozzeria punta tutto su linee nette e decise, che si alternano ancora a sagome tondeggianti. La gamma motori prevede unità compatte caratterizzate da discreti livelli di potenza, abbinati a consumi ridotti al minimo.

Condividi su: