Richiedi consulenza
Lamborghini Huracan EVO: con 640 CV è la V10 più temibile di sempre

Lamborghini Huracan EVO: con 640 CV è la V10 più temibile di sempre

In di RentPro

La “piccola” di Sant’Agata Bolognese si evolve ancora ed è più cattiva che mai. Lamborghini presenta la nuova Huracan EVO, ultima variante di una delle supercar V10 più temute al mondo. Prendendo spunto dalla Huracan Performante, la versione più potente della generazione uscente, la nuova arrivata alza ancora una volta l’asticella aggiungendo alla dotazione diverse migliorie meccaniche di altissimo livello, come l’asse posteriore sterzante. Il prezzo di listino della Lamborghini Huracan EVO è di 184.034 € (tasse escluse) e, i pochi facoltosi che riusciranno a prenotarne una, riceveranno i primi esemplari a partire dalla primavera 2019.

Lamborghini Huracan EVO: il motore V10 arriva a 640 CV

Lambo-Huracan

Quando si parla di una nuova Lamborghini, il primo elemento da tenere in considerazione è sicuramente il motore. La Huracan EVO monta una variante notevolmente evoluta del V10 5.2 litri, le cui modifiche sono in parte derivate dall’esperienza del toro di Sant’Agata Bolognese nel mondo delle competizioni. Il propulsore aspirato gode di nuove valvole di aspirazione in titanio e sfrutta un inedito impianto di scarico alleggerito. Con queste modifiche, il motore tocca quota 640 CV ad un regime di 8.000 giri/minuto e vanta una coppia massima di 600 Nm. Il peso a secco cala a 1.422 Kg, il tutto a beneficio delle performance: lo scatto 0-100 Km/h richiede appena 2,9 secondi e la velocità di punta è di 325 Km/h.

Anticipa le curve col sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata

Lamborghini-Huracan-EVO

Le migliorie meccaniche della Lamborghini Huracan EVO non riguardano solo il motore. La supercar italiana viene dotata dell’asse posteriore sterzante e della tecnologia Torque Vectoring. La vera novità è il sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI), che lavora in piena sinergia coi sensori della Lamborghini Piattaforma Inerziale 2.0. L’apparato riceve una corposa serie di input da quella che è una vera e propria rete neurale e riesce a ridefinire l’assetto della vettura in base alle condizioni di guida. La logica di funzionamento “feed-forward” del LDVI consente alla Huracan EVO non solo di reagire in maniera tempestiva, ma ragiona in ottica predittiva impostando l’assetto anche per la manovra successiva.

Look rinnovato e aerodinamica migliorata

Lambo-Huracan-EVO

Le modifiche riservate agli esterni della Lamborghini Huracan EVO sono mirate prima di tutto a migliorare l’efficienza dal punto di vista aerodinamico. Il nuovo paraurti anteriore monta uno splitter con flap integrato, oltre a prese d’aria ampliate. Il retrotreno è stato ridisegnato attorno al nuovo posizionamento dei due terminali di scarico, in posizione rialzata come nei modelli da corsa. L’intero sottoscocca è stato rivisto per rendere quanto più efficace possibile il lavoro aerodinamico della carrozzeria e garantire elevati livelli di deportanza.

Condividi su: